martedì 14 febbraio 2012

Il post dolcino di San Valentino


Scrivere oggi era difficile: San Valentino o San Remo?
All'inizio volevo scrivere di San Remo, soprattutto per Morandi.
Sarebbe stato un post bellissimo: proponevo Morandi come giocatore dell'Inter per diversi motivi: è abituato a palcoscenici importanti, ha già calcato il campo di San Siro (con la nazionale cantanti), ha più mobilità di Cambiasso, ha mani più grandi di Julio Cesar, ma soprattutto è già abituato a mangiar merda.
Ma forse sarebbe stato eccessivo e poi, sinceramente, la musica italiana chi se la incula più?
Cioè, a parte Tiziano Ferro, intendo.
Quindi, noi che siamo dolciotti e tenerosi ci occuperemo dell'amore, ma visto che abbiamo poco tempo lo faremo con una classifica, che si fa prima e non ci devi costruire un discorso che tra poco arriva un cliente e non ho tempo di rileggerlo.
Ecco a voi gli errori da evitare a San Valentino:

- Se avete più di 12 anni: regalare il cuscino a cuore con le braccia dell'Ikea.
- Alla domanda "Quest'anno voglio festeggiare in un locale speciale per te, dove possiamo andare?", rispondere: "Al Pepenero di Concorezzo"
- Presentarsi all'appuntamento sudati e sporchi di terra dicendo: "So che hai sempre voluto incontrare Whitney Houston..."
- Lasciare dei soldi sul comodino.
- Appoggiare il proprio membro sulla tavola durante la cena. Al ristorante. In un'uscita a 4.
- Presentare alla propria ragazza due menu diversi al ristorante, menu fisso a 5 euro e l'altro costosissimo "A te la scelta: me la dai o non me la dai?".
- Per lei: non darla.
- Andarla a prendere a casa dei suoi completamente nudo.
- Fare un regalo alla vostra ex che vi ha tradito con Lollo. (Tutti odiano Lollo).
- Per una coppia gay di uomini usare come scusa per non fare all'ammore "Ho le mie cose".
- Per una donna dire al proprio ragazzo "E' un po' che non ho più le mie cose".
- Farle trovare nel letto le due gemelle del quarto piano. (Anche rimanere lì quando lei se n'è andata scandalizzata, però, diciamoci la verità...quando cazzo vi ricapita?!?)
- Visto che lei ama gli animali, far imbalsamare il suo cane ancora vivo.
- Dire al vostro ragazzo: "E' tanto tempo che ti dico di no, ma ho capito quanto sia importante per te. Lo vedo come ti giri a guardare le altre ragazze, poi anche come continui a guardarmi da dietro mentre cammino. Credevo fosse una tua mania, ma le mie amiche mi han detto che anche i loro ragazzi lo volevano e che se stai serena non fa neanche troppo male e dopo un po' ci fai l'abitudine. Quindi, come regalo di San Valentino...ho deciso di mettermi i tacchi! Sei contento?" 

6 commenti:

  1. Ogni volta lo stesso errore: devo smetterla di leggere i vostri post in ufficio di nascosto, che poi faccio risata trattenuta che scoppia in un pernacchio (avete notato quanto è più bello dire pernacchio rispetto a pernacchia?) e mi guardano con misto compatimento e rabbia perché navigo sui siti che a loro precludo.

    RispondiElimina
  2. Via alla classifica:
    pernacchio > pernacchia

    aggiungo:
    scuregia > scorreggia

    RispondiElimina
  3. Persiutto > Prosciutto (cit. mia nonna)
    Poker Coffee > Pocket Coffee (cit. mio suocero)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frisbuc > Facebook (cit. mia madre)

      Elimina